Ciò che dà senso al nostro comportamento è sempre qualcosa che ci è totalmente sconosciuto......

Milan Kundera, "L'insostenibile Leggerezza dell'Essere"

Benvenuti....

Benvenuti....

 

Il Disagio Psicologico può essere definito come un problema di natura emotiva, che si manifesta con profonda tensione, preoccupazione e che genera un certo grado di insoddisfazione del vivere e del viversi e che non permette alla persona di poter esplicitare al meglio la propria personalità.

 

Emozioni disforiche come l'ansia, la paura, l'insicurezza, la non tranquillità, sono risposte a quelle realtà che la persona considera "negative", non volute ma subite, che lo coinvolgono in un equilibrio instabile e precario nell'applicazione della propria modalità creativa di vivere.

 

La consulenza psicologica è il primo approccio nella relazione d'aiuto psicologico e l'obbiettivo è primariamente quello di specificare e analizzare nella relazione terapeutica il problema insorto.

 

Qualsiasi sia la soluzione del disagio di cui la persona soffre, essa viene proposta dallo psicologo e non imposta.

 

 

 

Non è grazie al genio ma grazie alla sofferenza, e solo grazie ad essa, che smettiamo di essere una marionetta.

 

Emil Cioran, Confessioni e Anatemi (1987)